Percorso teorico e pratico di viticoltura biodinamica professionale (seconda parte)

La seconda e ultima parte di questo Percorso teorico e pratico si svolgerà alla Fondazione Le Madri (Rolo) e nell’azienda vitivinicola Al di là del fiume (Marzabotto).

Questo il programma nel dettaglio:

Fondazione Le Madri – Rolo – 5 febbraio

5 febbario: Strumenti dell’agricoltura biodinamica per l’incremento della sostanza organica nel vigneto e della qualità dell’uva del vigento biodinamico Argomenti trattati: gestione del suolo in relazione alle potenzialità delle singole aziende, importanza del sovescio come creatore di biomassa epigea e ipogea, strumenti per incrementare la biodiversità nel vigneto, il compostaggio viticolo come formidabile strumento per la chiusura del ciclo all’interno dell’organismo aziendale. Comprensione ed utilizzo del 501, gestione delle principali operazioni estive nel vigneto.

Tutti gli argomenti saranno trattati sia dal punto di vista scientifico che applicativo con la condivisione di molti casi concreti.

 

Al di là del fiume – Marzabotto – 6 febbraio 

Analisi strategica, tecnica ed economica dell’applicazione degli strumenti della viticoltura biodinamica. L’enologia nella teoria e nella pratica del viticoltore biodinamico Argomenti trattati: organizzazione delle operazioni in vigneto nel corso dell’anno, strumenti di gestione tecnica ed economica del vigneto, le risorse umane all’interno dell’azienda, come costruire e mantenere l’identità dell’azienda e dei suoi prodotti. nell’individuazione della maturità delle uve, fermentazioni spontanee, gestione della fermentazione e delle altre pratiche di cantina.

Dettagli

Da: 

venerdì, 5 Febbraio 2021

A: 

sabato, 6 Febbraio 2021
Luogo: Fondazione le Madri – Rolo (RE)

Richiedi l'iscrizione